Visita le Spiagge dell’isola di Rodi in Grecia

Kallithea: La spiaggia di Kalithea deve la sua fama soprattutto al fatto che a ridosso della spiaggia c’è il palazzo che ospita gli stabilimenti termali costruiti negli anni ’30 dagli italiani.

L’architettura è in stile art-deco, bizzarra ed originale, e si possono vedere molti mosaici, molto belli influenzati dall’arte araba. Per questa attrattiva molti vengono qui, ed anche perchè la spiaggia dista pochi chilometri da Rodi. Il palazzo comunque comincia a sentire il peso degli anni, ed atualmente è sottoposto ad opere di restauro e di manutenzione.La spiaggia di per se non è tanto grande, sebbene sia molto carina, circondata di palme e di pini. Sabbia dorata ed acque color smeraldo.

Ixia: E’ stata una delle prime spiagge attrezzate sull’isola, già alla fine degli anni ’70. Il motivo principale è che è molto vicina a Rodi (3 km ad ovest), ed è quindi una meta ideale per chi cerca una spiaggia fuori città. Intorno alla spiaggia, lungo il litorale, sorgono numerosi grandi alberghi a quattro e cinque stelle, con giardini lussuriosi e piscine interne. E’ una spiaggia molto alla moda, adatta alle famiglie con bambini, e molto frequentata anche dagli ospiti degli hotel, che spesso ospitano congressi riunioni d’affari ed altri tipi di convegni. Rispetto alla costa est, più riparata in questa spiaggia soffoa sovente il vento, soprattutto nel pomeriggio, e spesso il mare è leggermente mosso. Questo fa sì che il luogo sia molto apprezzato dai windsurfers. La spiaggia, di sabbia e ciottoli si sviluppa a lato di una grossa arteria di traffico dell’isola, quella che collega Rodi alla costa est. Alcune file di alberi sono state piantate per dividere la strada trafficata dalla spiaggia, palme e tamerici, anche se non sufficientemente perchè i bagnanti non percepiscano il traffico alle loro spalle. Potete trovare sdraio ed ombrelloni, e molte attività sportive direttamnte in spiaggia: windsurf, sci d’acqua, pedalò ecc. Li potete trovare sia in alcuni punti attrezzati lungo la spiaggia, ma anche alcuni dei grand hotel offrono alcuni servizi analoghi.

Traganou: Una spiaggia molto bella, circondata da un lato da un’alta scogliera che si apre in numerose piccole e grandi caverne, l’ideale nell’estate più torrida per ripararsi dal sole cocente delle ore più calde. Dista pochi chilometri da Rodi, 15 chilometri circa, e appena un paio da Faliraki. Non è una spiaggia attrezzata con attività sportive, troverete là infatti solo una piccola fila di ombrelloni, che coprono solo una piccola parte della spiaggia, per il resto non è ancora sfruttata. l’ideale dunque per chi cerca calma quiete e buone nuotate. Alle spalle della spiaggia una taverna di pesce è aperta durante il giorno la stagione estiva con le sue proposte di piatti a base di pesce fresco. La spiaggia è mista di sabbia e pietroline, ed il mare ha una trasparenza cristallina.

Vagies (Antony Quinn Bay): Originalmente la baia si chiamava Vagies, ma dopo che qui è stato girato il famoso film “I cannoni di Navarone” le è stato dato il nome di uno dei protagonisti del film. E’ una spiaggia molto bella, forse una delle più belle dell’isola di Rodi. Dista 3 chilometri circa da faliraki ed una quindicina da Rodi. E’ una spiaggia mista di sabbia e ciottoli, e l’acqua è turchese e verde, cristallina. C’è un molo a cui possono attraccare piccole imbarcazioni e, d’estate lo specchio d’acqua si riempie di vele e yacht all’ancora un po’ distanti, ma non troppo, dai bagnanti. Sopra la baia una taverna offre aperitivi a base di ouzo, mezes e feta.