Bandiera Blu sulle spiagge di Rodi

Rodi ed il Dodecanneso, un luogo ideale per vacanze da sogno soprattutto per gli appassionati dei mari puliti ed incontaminati. Qui infatti, in questa grande isola a ridosso delle coste turche, un luogo ricco di storia e di splendidi panorami naturalistici, sono tantissime le spiagge che ogni anno vengono premiate dall’ambito premio della Bandiera Blu, destinato a quelle località costiere che meglio hanno saputo rispettare l’ambiente e la pulizia, non solo della spiaggia ma anche delle acque che la bagnano.

L’isola di Rodi vanta una grande ricchezza di luoghi in cui trascorrere indimenticabili giornate al mare, e decisamente su tutta l’isola sono tantissime le località da visitare, per tutti i gusti. Chi ama gli appuntamenti mondani ed i bagni di folla per esempio sceglierà il grande litorale che costeggia l’antico castello dei cavalieri di Rodi, una grandissima spiaggia mista di sabbia e ciottoli che si stende sul mare per qualche chilometro, con alle spalle i grandi e sontuosi alberghi, i palazzi dell’epoca liberty ed art decò italiani come il celebre Casinò delle Rose e l’Acquario.

Prassonissi
Prassonissi

Qui naturalmente sono previste tutte le possibilità per godersi il massimo del comfort, tra ombrelloni e sdraio, lettini ed attrezzature per il divertimento e lo sport. Altra conosciutissima località dell’isola è sicuramente Faliraki, che si trova a circa una ventina di chilometri dal capoluogo dell’isola in direzione sud e che rappresenta l’altro grande nodo turistico dell’isola.

Alberghi e ristoranti, fast food e birrerie accompagnano la sosta sulle spiagge in un rutilante panorama di feste e musica, che spesso durano ben più delle ore di sole. Alla sera infatti i locali si riempiono di una folla cosmopolita che affolla cocktail bar e discoteche, danzando sulla spiaggia spesso fino alle prime ore dell’alba del giorno successivo.

Per chi invece è alla ricerca di qualche località solitarie ed esclusiva, lontano dal grande pubblico la scelta cadrà sia sulle piccole baie di Kallithea, separate le une dalle altre da imponenti scogliere, sia Ladiko, una località celebre soprattutto per la nota spiaggia dedicata all’attore Anthony Quinn che qui aveva girato il gelebre fil di guerra “I cannoni di Navarrone”.

Da non perdere l’incanto della baia di Lindos, a detta di molti visitatori una delle più celebri località dell’isola di Rodi. Anche qui Bandiera Blu per la dolce spiaggia incastonata in uno dei più pittoreschi angoli della Grecia.

Afandou e la sua lunga distesa di sassi, Stegna e Charaki con le loro baiette ideali per chi cerca pace e tranquillità, le spiagge dorate di Kiotari, e la solitaria e nascosta bellezza di Aghios Pavlos sono altre località da visitare per assaporare al fondo il mirabile connubio di mare e paesaggi che l’isola di Rodi sa offrire.

Il famoso “meltemi”, un vento che soffia da nord est e contribuisce a mantenere il clima respirabile anche nella più torrida stagione, renderà molte spiagge adatte anche per il windsurf, qui sull’isola sport molto praticato.

Per gli appasionati di questo sport da visitare Prassonissi, sull’estrema punta meridionale dell’isola: un lembo di terra che unisce un piccolo isolotto alla terrafenrma, bagnato dal mare da ambo i lati.