Mikonos Nightclubbing

Benvenuti a Mykonos! Il paradiso del nightclubbing, dove già nel pomeriggio la scena è già più calda che la vita notturna di molte altre città e metropoli, dove le notti durano sino all’alba senza neanche accorgersene, dove incontrare e conoscere gente è facile come bersi un cocktail.

spiaggia1Mykonos è la più popolare tra tutte le isole greche, ed è quindi la più affollata e costosa (se confrontata con le altre isole della Grecia).

Ha una reputazione, meritata, come una dei ritrovi di gay più conosciuti e frequentati, e decisamente è molto accogliente con loro. Tuttavia, per gli eterosessuali, tagliare fuori Mikonos per questa ragione sarebbe come rifiutarsi di andare a San Francisco in California: c’è in effetti una scena gay molto vivace ma, a meno che non la si cerchi espressamente non la si nota che a malapena.

Trovare la “movida” a Mikonos e facile quanto trovare la spiaggia: ed è proprio dalla spiaggia che bisogna iniziare: tutto infatti inizia qui nel tardo pomeriggio, e poi si prosegue nei locali, nei pub nelle discoteche fino ad arrivare all’alba del giorno dopo.

Paradise Beach è una della più rinomate e conosciute, potete partire da qui per sprofondare nelle folli notti di Mikonos. Il Tropicana Beach Bar è uno dei migliori da cui cominciare. Ci sono bus che vi ci portano ogni mezz’ora, e i battelli taxi ogni ora. Non prendete l’auto, meglio affidarsi ai mezzi pubblici: costano solo un euro, e vi portano dove volete all’ora che volete, ed in più non rischiate di dover rinunciare qualche bicchiere per poter guidare al ritorno (attenzione! Su questo aspetto i controlli – e le multe – sono severi, meglio non guidare se avete bevuto!).

La maggior parte della gente esce dalla camera d’albergo nel pomeriggio, per dedicarsi ad un po’ di nuoto ed altre attività rigeneranti e rilassanti prima di tuffarsi nella folle notte di Mikonos.

Se non siete ancora in spiaggia godetevi un cocktail aperitivo nei locali trendy che trovate nel quartiere della “Piccola Venezia” e lungo il porto, altrimenti, se volete cominciare presto le danze correte subito in spiaggia, e non avete che l’imbarazzo della scelta: la già nominata Paradise Beach, Super Paradise Beach, quella preferita e frequentata dal pubblico gay, oppure Paraga. Al pomeriggio si comincia con musica rilassante e leggermente ritmata, che diventa più energica e frizzante nel corso della sera, fino a terminare con della techno disco ad alto volume, che, per i più resistenti, dura fino al mattino. Sarà facile trovare ragazzi e ragazze che vi inviteranno a ballare e vi tenteranno con gare di bevute, dove vince chi regge di più l’alcool, mentre la serata si scalda e si balla perfino sui banconi del bar.

Naturalmente i locali fanno a gara per attrarre i clienti, per cui il modo migliore di capire quali sono le proposte della serata è quello di osservare e leggere attentamente le locandine e gli inviti che circolano in città.

Almeno una volta al mese si può partecipare ad una festa in spiaggia più scatenata ancora delle altre, la festa della “luna Piena”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.