Mykonos island

L’ isola di Mykonos è sicuramente la più visitata e la più famosa delle isole greche e dell’arcipelago delle Cicladi in particolare. E’ dagli anni 50 che che comincia la sua ascesa nel panorama delle vacanze più desiderate dell’area mediterranea, luogo di vacanza e di incontro dei protagonisti del jet-set internazionale, di artisti ed intellettuali.

Il pittoresco porto, i mulini a vento, il quartiere chiamato “la piccola Venezia (Alefkandra)” e l’ elegante città di Mykonos (Chora) che si protende sul mare, sono gli ingredienti che fanno di quest’isola uno dei luoghi più spettacolari da visitare nel mar Egeo.
Le case sull’isola sono bianchissime, piccole ed a forma di cubo, su cui si stagliano gli infissi colorati, generalmente in blu, le taverne sono molto pittoresche, e le chiesette, talvolta veramente minuscole ma dotate di grande fascino, il tutto a creare un quadro unico per bellezza ed eleganza.

acqualimpida2 Un mare limpido e trasparente così lo si trova di rado…

Ed anche i luoghi sono unici: il complesso di chiese di Parapotiani, rappresenta con la sua ardita ed inconsueta geometria, creatasi nel corso dei secoli, e che oggi è monumento nazionale, le case medievali del Kastro, che si ergono sopra il mare formando ad ovest un muro di cinta. Il quartiere di Alefkandra con i palazzi che i capitani dei vascelli e delle navi si costruivano al termine della loro carriera, e, naturalmente, i mulini a vento.

chiesetta2 Una tipica chiesetta

chiesetta-interno Profumo di incenso e icone preziose… i greci sono molto devoti

Altri luoghi da visitare sono: il Convento di Panaghia Tourliani a 8 km verso est da Mykonos Town; il museo Archeologico di Mykonos con la sua collezione di reperti dell’antichità più remota e pregiati manufatti artistici delle varie epoche e delle varie civiltà che si sono succedute sull’isola; il Museo del Folclore in cui si possono vedere diverse collezioni di mobili, icone, sculture e strumenti musicali popolari; Il museo Navale dell’Egeo. Dal punto di vista del piacere a tavola, per la parte gastronomica sono tantissimi ristoranti e taverne dove troverete ospitalità e buon cibo. Le specialità locali: amigdalotà (pasticcini di pasta di mandorla), kopanisti (formaggio tipico), sumada (orzata).
E poi, come dimenticare le incredibili spiagge, tutte coperte di sabbia dorata: Aghios Stefanos, Psarou, Kalafatis, Platis Gialos, Ornos, Elia, e Panormos, pronte ad accogliervi con la loro bellezza.

Myconos in definitiva ha tutti gli attributi di una moderna località di villeggiatura per quanti amano un’intensa vita mondana ma si possono trovare anche angoli solitari per gli amanti delle vacanze tranquille.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.