Villaggi della Grecia isola di Rodi

Villaggio di Laerma

Il piccolo villaggio tradizionale di Laerma è situato nell’interno, quasi al centro dell’isola, a circa 58 chilometri a sud-ovest alla città di Rodi. È costruito su una collina e conserva varie costruzioni antiche, ora ristruturate. Il villaggio quasi è nascosto nel verde lussureggiante, perchè l’intera zona è piena di foreste.

Non lontano, ad una distanza di 4 chilometri a sud-ovest, si trova il monastero di Taxiarchis Michael Tharris, costruito nel periodo bizantino, che possiede begli affreschi del XVIIesimo secolo. Il monastero è situato all’interno di una suggestiva vallata ricca di vegetazione.

Secondo la tradizione locale, il monastero è stato costruito da una coppia di nobili la cui figlia è guarita da una grave malattia grazie all’acqua curativa ed il clima sano della zona. Riconoscenti verso Taxiarchis Michael, i genitori felici hanno patrocinato la costruzione del monastero nel luogo in cui la loro figla è guarita. Nella zona inoltre troverete la rara “Paeonia bianca” una specie protetta che cresce soltanto qui.

Villaggio di Lindos

Lindos si trova a 48 chilometri dalla capitale di Rodi a sud ed è situata nello stesso luogo dell’omonima città antica. L’intero insediamento è stato elencato dal Ministero di coltura come patrimonio storico vincolandone così lo sviluppo alla conservazione dell’antica struttura del villaggio.

Villaggio di Kiotari

Kiotari è una stazione turistica che si è sviluppata velocemente durante gli ultimi anni, è perciò piena di hotel ed appartamenti per i vacanzieri. È situato ad una distanza di 60 chilometri da Rodi città, sul litorale orientale dell’isola, a pochi chilometri lontano da Lindos ed a circa 70 chilometri a sud dell’aeroporto.

Villaggio di Katavia

Katavia è un bel villaggio di agricoltori, nell’interno, situato all’estremità sud dell’isola, a circa 83 chilometri a sud ovest dalla città di Rodi. Il villaggio è situato nel centro di una valle molto fertile ed è il principale fornitore dell’isola di prodotti agricoli. Conta circa 500 residenti permanenti.

Villaggio di Monolithos

Il suggestivo villaggio di Monolithos è situato ad una distanza di 73 chilometri a sud-ovest dalla città di Rodi. È un bel villaggio, con circa 350 residenti, con case di pietra e piccole vie in salita, abbastanza affascinanti per gli ospiti. Deve il suo nome all’enorme roccia monolitica vicino a cui è stato costruito. Nella parte alta c’è un castello che risale al periodo della dominazione dei cavalieri.

Monolithos non è stato un centro importante soltanto durante il periodo dei cavalieri. I residenti hanno partecipato a tutte le guerre nazionali ed hanno resistito a tutti gli invasori. Uno degli eventi più importanti della storia dell’isola è la Pasqua di Sangue del 1919, quando gli abitanti si sono rivoltati contro i dominatori italiani. Durante la dominazione tedesca e italiana durante la seconda guerra mondiale, ci sono state diverse azioni della resistenza. Monolithos è un posto ideale per gli amanti della natura. Se decidete di rimanere qui, ci sono parecchie sistemazioni piacevoli ed il cibo è ottimo. L’intera area, ricca di alberi e di vegetazione, principalmente ulivi, è adatta per camminate lungo spettacolari itinerari, e delle visite ai pittoreschi villaggi dei dintorni.