villaggi a Rodi

Villaggio di Koskinou

Koskinou è un grande villaggio, dall’aspetto molto tradizionale abbastanza vicino al mare (5 chilometri) con circa 2.500 residenti permanenti. È situato a 7 chilometri a sud dalla città di Rodi.

Si stende ad anfiteatro sul pendio di una collina, e mantiene intatte diverse caratteristiche degli insediamenti medioevali. Gli edifici, molti di loro in stile neoclassico, presentano caratteristiche architettoniche tradizionali, come le facciate colorate, i piatti di ceramica murati nelle pareti,i marciapiedi di mosaico, fatti di ciottoli, con motivi tradizionali. Il nome del villaggio deriva dal fatto che il territorio intorno e ricco di scavi minerari (“koskino” in greco è il setaccio).

Oggi gli abitanti lavorano in agricoltura, nell’allevamento, nel turismo e nella produzione di calce viva, un’attività tradizionale ancora viva. Durante la dominazione italiana dell’isola, la popolazione maschile del villaggio era famosa come conduttori di muli. In questo periodo il villaggio era benestante ed era stato considerato uno dei villaggi più ricchi dell’isola di Rodi.

Villaggio di Faliraki

La moderna stazione turistica di Faliraki è situata sul litorale orientale dell’isola, ad una distanza di 16 chilometri a sud dal capoluogo dell’isola. Il villaggio si è sviluppato lungo l’omonima lunga spiaggia molto bella. Conta un po’ più di 2.000 residenti permanenti. E’ la meta più ambita per chi ama la vita notturna perchè ospita alcuni tra i locali più conosciuti sull’isola ed internazionalmente, soprattutto i giovani affollano la cittadina ed il litorale, attratti dalle proposte di festa la notte e di sport estremi di giorno. Se cercate un po’ di tranquillità a meno di 2 chilometri c’è il piccolo villaggio di Kalythies. Poco distante le rovine del castello di Erimocastro, dove si possono ammirare insediamenti minoici e cretesi.

Villaggio di Afandou

E’ una città nell’interno, a meno di 2 chilometri dal mare, situata a circa 18.5 chilometri dalla città di Rodi. Costruita fra le montagne e le basse colline, è invisibile dal mare ed è a quella caratteristica che deve il suo nome (“afantos” in greco significa “invisibile”). Da visitare la chiesa di Panagia Katholiki, dell’ottavo secolo Dopo Cristo, con interessanti affreschi del 13° e 14° secolo. Poco distante dal villaggio (8 chilometri) c’è un sito molto affascinante, Epta Piges, boschi, sorgenti d’acqua e ruscelli, con un piccolo lago ed alcune cascatelle. Nel luogo troverete taverne e bar da cui godere il panorama boschivo. Da visitare anche il ponte di pietra sul fiume Loutanis, lungo la deliziosa strada che conduce al bel resort turistico di Kolymbia.

Villaggio di Archangelos

La cittadina di Archangelos è situata ad una distanza di 28 chilometri da Rodi, a sud. È una città interna, a circa 2 chilometri, si stende su un piccolo plateau fra le montagne e le colline. Conta circa 5.500 residenti permanenti. La vecchia città è situata al piede di vecchio castello, con la parte moderna della città che circonda quella più antica. Da visitare il castello, costruito dai cavalieri di Rodi su una precedente fortezza bizantina. Poco distante, sulla collina di Koumelos si trova l’omonima caverna, interessante sia dal punto di vista speleologico che per i rinvenimenti trovati, che risalgono al periodo neolitico e minoico, testimonianza di come questo luogo fosse abitato sin da epoche molto remote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.