La baia di San Paolo

Chi decide di trascorrere una vacanza sull’isola di Rodi non dovrebbe mancare di visitare, oltre che la splendida città medievale che costituisce il capoluogo, e le affollate spiagge della costa sud orientale, anche il paese di Lindos, che in molti descrivono come uno dei luoghi più magici e romantici del Mediterraneo.

Oltre alla bella cittadina con il suo corredo di siti archeologici e bellezze storico artistiche Lindos offre un panorama di spiagge di tutto rispetto. Una di queste è sicuramente la celebre Baia di San Paolo. Dall’alto dell’acropoli che sovrasta Lindos la baia appare come un’immensa piscina naturale tutta chiusa tra le rocce, ma, mano a mano che ci si avvicina si scopre che essa in realtà si trova aperta sul mare.

La spiaggia è costituita da sabbia finissima dalle intense sfumature dorate che si affaccia su un mare dall’intenso colore azzurro. E’ qui una delle mete preferite da chi si ferma in questo pittoresco angolo dell’isola di Rodi, che, a parte i due mesi estivi in cui si può verificare un certo affollamento è sicuramente uno dei territori dell’isola in cui meglio si coniugano la dimensione umana ed il flusso dei turisti.

La baia deve il suo nome al fatto che qui la storia ci racconta che approdasse, dopo un terribile naufragio, l’apostolo Paolo, nel suo viaggio verso l’occidente, e che proprio in questo luogo egli fondasse la Chiesa di Rodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.