Escursioni da Rodi: Patmos

Chi progetta una vacanze in Grecia prenderà sicuramente in considerazione, come meta del suo viaggio, l’arcipelago del Dodecanneso, un grande gruppo di isole antistanti la costa turca nell’estremo sud del mare Egeo. Tra le località più conosciute di questo splendido tratto di mare sicuramente Patmos, che compete per fama e bellezza con altre celebri destinazioni come Kos o Rodi.

Patmos è meta di pellegrinaggi perchè qui ha vissuto, ai primordi dell’era cristiana uno degli evangelisti, San Giovanni, che proprio su quest’isola avrebbe avuto quelle visioni mistiche dalle quali trarrà uno dei testi più noti e potenti del vangelo, l’Apocalisse. In effetti l’isola offre al visitatore quella miscela di religiosità e di misticismo che spesso lascia un indelebile ricordo, negli occhi e nel cuore.

Patmos
Patmos

Non mancano altre più “prosaiche” piacevolezze, come le splendide spiagge e le piccole insenature appartate, e gli splendidi fondali marini, ricchi di creature fantastiche. Un incanto anche i piccoli villaggi tradizionali, dove la vita scorre secondo ritmi di altri tempi, e dove sarà possibile scovare ristoranti e taverne dove gustare la magnifica cucina locale.

Facile da raggiungere per i tanti collegamenti quotidiani sia via nave dai porti del Pireo, da Kos e da Rodi, sia in aereo da Atene e da molti aeroporti Europei, Patmos offre moltissime soluzioni abitative per il soggiorno, sia in hotel e pensione sia in appartamenti in affitto. E’ inoltre un ottimo punto di partenza per escursioni fantastiche verso le piccole isole dei dintorni, dove ammirare paesaggi incontaminati e selvaggi, Leros e Lipsi, Arki e Agathonissi.