Comune di Rodi sud

Come molto spesso accade nelle isole greche, anche a Rodi si possono trovare porzioni di territorio molto frequentate ed urbanizzate a causa dell’alto flusso di turisti ed aree più isolate e genuine, dove il ritmo frenetico della vita moderna e delle folle di visitatori è un fenomeno assai più moderato.

Sull’isola di Rodi i territori più a sud sono hanno proprio questa caratteristica. Piccoli villaggi accoglienti e paesaggi che sembrano incontaminati, in cui la vita si svolge ancora secondo gli antichi ritmi della civiltà pastorale ed agricola, adatti soprattutto per quei visitatori che amano la calma ed il relax, la pace ed il silenzio.

Panorami di Rodi
Panorami di Rodi

Un panorama fatto di verdi vallate, di spiagge lunghissime e deserte o di piccole insenature isolate ed esclusive, villaggi tradizionali, chiesette e cappellette, castelli medievali e boschi dove ritrovare quella genuinità che in altre parti dell’isola è andata mano a mano scomparendo.

E tutta questa genuina bellezza va di pari passo con le tradizioni locali, mantenute vive e vitali, con quello spirito di accoglienza e di ospitalità che è sempre stato una caratteristica degli abitanti dell’isola. L’isola di Rodi non è molto estesa, e quindi anche se si risiede nel capoluogo o nei dintorni di questo sarà facile organizzare un’escursione giornaliera, o meglio ancora dedicare qualche giorno alla scoperta di questa parte del territorio che può offrire piacevoli sorprese.

Per esempio Prassonissi, l’estrema punta a suddell’isola, con la sua caratteristica spiaggia che lega un grande scoglio alla terraferma, battuta dau due lati dal mare e sempre ventosa. Un vero paradiso per gli amanti del windsurf che infatti si radunano qui numerosi.

Sulla costa est si possono trovare altre località interessanti, come Lardos o Kiotari: rimaste per lungo tempo fuori dai tradizionali percorsi turistici solo negli ultimi anni stanno conoscendo un certo sviluppo, visibile soprattutto nella crescita delle infrastrutture turistiche, grandi alberghi ed hotel cominciano infatti a sorgere lungo le belle spiagge che caratterizzano la costa in quest’area.

Gennadi, piccolo villaggio sempre sulla costa est è un altro esempio di villaggio tradizionale, in cui si possono trovare interessanti sistemazioni e soprattutto un lungomare costituito da lunghe spiagge, di sabbia o ciottoli, praticamente incontaminate.

Apolakias Bay, sulla costa ovest, riserva analoghe sorprese, con un lungomare da favola che attrae soprattutto quei turisti in cerca di pace e silenzio. Ottima qui la cucina tradizionale che si può trovare nelle tante taverne, frequentate soprattutto dai locali e dai pochi visitatori.

Oltre alle nuotate in questo territorio sono interessanti escursioni e gite nell’entroterra, su strade rurali in direzione di Messagreos ed Arnitha, dove si possono incontrare non solo remoti monasteri come Skialeni o Aghios Georgios a Kalamos, ma anche un lago artificiale diventato nel corso del tempo un prezioso ecosistema naturale ricco di uccelli migratori e pesci di acqua dolce.

E’ in questa zona inoltre che si potrà, con un po’ di fortuna, incontrare nei boschi il piccolo cervo simbolo dell’isola di Rodi.