Comune di Kallithea

Rodi, la più grande delle isole greche del Dodecanneso ha tantissime attrattive da orrfire ai suoi visitatori, e per questo motivo l’isola è sicuramente una delle più apprezzate ed amate tra le località turistiche di quest’area del Mediterraneo.

Oltre al magnifico panorama di spiagge e coste l’isola possiede un panorama architettonico ed artistico di indubbio rilievo, grazie alla sua posizione che ne ha fatto, sin dalla più remota antichità uno dei crocevia dei traffici e delle comunicazioni tra l’occidente e l’oriente.

Kallithea, un piccolo villaggio che sorge sulla costa est dell’isola, in direzione sud, è una delle località che chi si reca in vacanza sull’isola di Rodi non mancherà di visitare. Almeno due i motivi per cui organizzare una visita o un’escursione a Kallithea. Dal punto di vista del paesaggio naturalistico qui la costa si presenta come un continuo inseguirsi di scogliere, aspre e morbide alternativamente, tra le quali si aprono improvvisamente profonde insenature, dove i bagnanti, su larghi costoni di roccia o su piccole spiaggette, si tuffano in un mare proverbiale per limpidezza, pulizia ed incanto.

Kallithea
Kallithea

Appena alle spalle della costa, da pochi anni ristrutturate, le Terme di Kallithea offrono un singolare paesaggio architettonico nei tanti padiglioni dove un tempo si svolgeva una frenetica attività termale. Oggi l’area è visitabile a pagamento, ed anche se le terme non funzionano più sono da ammirare gli edifici, testimonianza di una stagione felice ed originale dell’architettura italiana tra le due guerre.

Sull’isola di Rodi infatti furono gli italiani a costruire molti degli edifici e delle infrastrutture presenti, oltre ad un intenso ed apprezzabile lavoro archeologico e di ricostruzione di molti templi ed edifici antichi. Un’architettura che illustra in maniera evidente le tendenze artistiche e progettuali degli architetti italiani dell’epoca, il funzionalismo ed il razionalismo, che però vengono abilmente ed originalmente miscelate con linee ed elementi architettonici presi in prestito da altre culture.

Volute arabeggianti, archi, piastrelle ed inserti decorativi fanno delle Terme di Kallithea un luogo ricco di suggestioni magiche e fantastiche.

Kallithea rappresenta anche una località interessante dal punto di vista del pernottamento per coloro che amano trascorrere le proprie vacanze coccolati in un grande albergo. Da qui infatti, passando per Faliraki in direzione del capoluogo dell’isola, Rodi, si estende una linea di grandi alberghi in genere molto lussuosi ed esclusivi.

Poco distante da Kallithea si possono poi raggiungere altre località da visitare o in cui sostare qualche giorno, come la costa intorno a Faliraki, con le sue interminabili spiagge e la frenetica vita notturna, oppure, spingendosi ancora più verso sud le lunghe distese bianche delle spiagge di Afandou.

Più a sud ancora un vero incanto di mare, sole e case bianche arroccate sulla collina: Lindos, località ideale per gli amanti dei paesaggi romantici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.