Clima a Rodi

Il clima di Rodi è temperato e caldo, tipico clima mediterraneo, caratterizzato da un estate secca e soleggiata: non piove mai durante la stagione estiva, le ultime piogge sono tra marzo ed aprile e poi ricominciano verso la fine di novembre. Il sole splende mediamente per 300 giorni all’anno.

Gli inverni sono miti, e sebbene talvolta le piogge siano torrenziali difficilmente la temperatura scende a meno di 5° centigradi. Non è mancata, in qualche occasione, una nevicata, ma sono fenomeni molto rari, che vengono ricordati come evento eccezionale. Nonostante che le piogge siano solo nel periodo invernale l’isola è fertile e rigogliosa, per quanto riguarda la vegetazione, le montagne infatti immagazzinano l’acqua che viene restituita dalle sorgenti. Il paesaggio infatti cambia drasticamente aspetto tra la primavera e l’estate: se arrivate a Rodi tra marzo ed aprile sarete meravigliati di trovare un isola verdissima e ricca di vegetazione. Verso gli inizi di giugno invece, a causa del forte caldo e del sole impietoso la vegetazione si secca, e solo i boschi e gli uliveti mantengono verde l’isola.

Durante la stagione estiva, soprattutto luglio ed agosto il gran caldo è temperato dal vento che soffia costante in questo periodo. Si tratta del Meltemi, che soffia da nord nord-ovest. Essendo un vento che proviene dal nord, è fresco, e solitamente comincia a soffiare nel pomeriggio e cala del tutto con il sopraggiungere della sera. Talvolta può essere molto impetuoso, come sanno bene i pescatori e gli appassionati della vela che lo apprezzano per la sua costanza ma diffidano delle sue furibonde impennate. Ci sono in internet numerosi siti di previsioni che pubblicano i grafici della situazione dei venti nella zona. L’umidità non manca anche nella stagione estiva, e, e per caso il vento non si alza, in tarda serata e nella notte l’umidità si farà sentire. Per quanto riguarda la media delle temperature dalla primavera in autunno, si va dalla minima di 13,5 gradi di aprile che poi sale gradatamente sopra i 20 gradi fino ad arrivare, nei mesi di luglio ed agosto ai 29 gradi. La massima può toccare anche i 40 gradi, ma, proprio a causa del vento, non si patisce l’afa come in altre regioni mediterranee. Discende poi altrettanto gradatamente e a novembre la temperatura media registrata si aggira intorno ai 16 gradi. I mesi più freddi sono gennaio e febbraio.

Le temperature dell’acqua raggiungono in agosto i 27 gradi, mentre i mesi in cui l’acqua è più fredda sono febbraio e marzo, quando la temperatura media delle acque non supera i 16 – 17 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.