immersioni a Mykonos

Mikonos non è solo l’isola della vita notturna, delle larghe spiagge di sabbia dorata e degli amanti del surf, ecco un altro modo per godere dell’incanto di quest’isola: le immersioni.

tramonto2Scogliera Paradiso Profondità: 5 – 30m. Una delle più frequentate. Potrete incontrare Tony, una cernia gentile e socievole e dar da mangiare ad una moltitudine di pesci della famiglia dei labridi, amichevoli e per niente diffidenti con l’uomo.

Rocce della Cernia Profondità: 10 – 30m. Non lontana dalla scogliera di Paradise Beach ad ovest, scogliera di paradiso le rocce della cernia sono tra le più vivaci della zona. Una moltitudine di pesci amichevoli segue i subacquei per tutta la durata dell’immersione. Ma ciò che è maggiormente interessante è la quantità di reperti antichi che si possono trovare sui fondali.

Naufragio del “PELOPONISOS” Profondità: 20 – 45m. Un battello naufragato nel 1930, affondato davanti al litorale nord-est di Mikonos, vicino ad una scogliera nel mezzo del mare. Era una nave greca chiamata ” Peloponnisos” che si è spezzata in due. I resti della nave sono ben conservati. E’ un immersione difficile, che richiede condizioni favorevoli molto buone e subacquei di provata esperienza. Il mare accanto alla scogliera è limpido e ci sono un’infinità di pesci.

Naufragio di “ANNA II” Profondità: 30 – 35m. Un battello naufragato nella metà di luglio del 1995, un cargo di 60 metri che giace su un lato alla profondità di circa 18-35 metri dalla superficie. E’ destinato a sommozzatori esperti e patentati. Il battello naufragato ospita una notevole fauna marina, che gioca e volteggia tra le orbite vuote degli oblò della nave colata a picco. Data la sua posizione, arrivarci costa leggermente più caro che raggiungere le altre destinazioni dove fare le immersioni.

Scogliera di Super Paradise Profondità: 10 – 35m. Situata poco ad est della spiaggia di Super Paradise. Polipi, pesci multicolori, murene ed aragoste rendono questa zona unica per i subacquei, ed è praticabile anche nelle più difficili condizioni meteo.

Prasonisia Profondità: 5 – 18m. Forse uno dei punti di immersione più spettacolari, Prasonisia è considerata un paradiso dai subacquei. Pieno di reperti archeologici sparsi sul fondo, una meraviglia per chi si immerge, anche se è alle prime armi.

Caverne di Dragonisi Profondità: 3 – 30m. Situato vicino all’isola di Dragonisi, un’isola disabitata ad alcune miglia a sud-est di Mykonos. Le spettacolari formazioni rocciose naturali scavate per migliaia di anni dalle onde, hanno formato caverne abitate da centinaia di “pesci vetro”. Le pareti sono coperte di migliaia di piccoli anemoni una meraviglia per i fotografi subacquei Durante questa immersione non è raro incontrare una foca monaca,

Isole del polipo Profondità: La parete scende fino a a 60m. Situate a circa 10 miglia dalla costa sud si raggiungono dopo un ora di viaggio in barca. Questa spettacolare parete sottomarina offre una profusione di vita marina subacquea. Anemoni di mare, spugne, formazioni rocciose interessanti ed una vasta varietà di pesci, di polipi, di cavallucci marini, granchi, stelle di mare e murene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.