Isola di Naxos

Tra le isole più interessanti da prendere in considerazione per le proprie vacanze in Grecia, Naxos possiede un patrimonio archeologico e naturalistico di eccezionale valore, e per questa ragione è una delle mete più gettonate di quest’area del bacino Mediterraneo. Inoltre la sua vicinanza ad isole altrettanto celebri, come Mikonos o Santorini, ne fa il punto di partenza ideale per esplorare l’incantevole panorama di mare offerto dall’arcipelago delle Cicladi.

La storia di quest’isola è molto antica, come si potrà percepire dalle tantissime testimonianze archeologiche presenti sia nel capoluogo dell’isola, Chora, sia negli altri piccoli e pittoreschi villaggi dell’isola, da Apiranthos a Fleri ad Apollona. Notevoli per bellezza le spiagge presenti sull’isola, di ciottoli o di sabbia fine, ed i fondali, ricchissimi di creature marine.

Naxos
Naxos

L’alto afflusso turistico, sia via aereo che via nave, costituisce una delle risorse economiche più importanti dell’isola, ma ciò non ha snaturato quell’atmosfera tradizionale che si può ancora respirare in molte località di Naxos, soprattutto nei villaggi più piccoli e lontani dal capoluogo. Naxos è un importante centro del nightclubbing in Grecia, e le sue notti folli non hanno nulla da invidiare a quelle di altre località altrettanto note della Grecia, come Mikonos o Rodi.

Su Naxos ci si sposta facilmente con i mezzi pubblici, ma per scoprire le località più appartate e nascoste è meglio noleggiare un auto o una moto. Interessantissime e sicuramente da non perdere le escursioni verso le isole vicine, in particolar modo da segnalare Delos, un tempo isola sacra che possiede un patrimonio archeologico inestimabile.

Isola di Santorini

Isola tra le più conosciute ed amate della Grecia, Santorini è sicuramente quella più visitata e fotografata, a causa dei suoi panorami davvero unici di pareti rocciose e riarse a picco su uno splendido specchio di mare blu. Anticamente Santorini era un vulcano, e ciò lo si nota facilmente ammirando la singolare figura ad anello formatasi in seguito all’ultima grande eruzione del vulcano più di tremila anni or sono.

Isola cosmopolita e molto vivace, soprattutto durante la stagione estiva, è un must per coloro che vogliono bearsi dei magnifici panorami che offre. Dai pittoreschi villaggi arroccate sulla cima di alte pareti di roccia, nei bar e nei caffè delle casette dipinte a calce, di un bianco accecante, si può infatti spaziare con lo sguardo verso il mare tra puntato di isole, e godersi tramonti davvero fantastici, quando le alte pareti che si affacciano sul mare si colorano di sfumature rosse e rosate.

Santorini
Santorini

Facilissima da raggiungere, sia via mare, dal Pireo e dalle isole circostanti, Naxos, Paros, sia in aereo da Atene e dalle maggiori capitali europee, l’isola è meta di un turismo costante e di un elevato numero di visitatori.

Per questa ragione il costo del soggiorno e della ristorazione e sicuramente più elevato rispetto a molte altre isole circostanti. Capoluogo dell’arcipelago delle Cicladi, possiede spiagge e litorali fantastici. Anche se non ci sono lunghe spiagge, le insenature e le piccole distese di sabbia di origine vulcanica, rosse o nere, sono spettacolari, così come lo sono i fondali marini, ricchissimi di pesci ed altre creature marine.

Eubea Grecia

Eubea è una delle isole più grandi del mar Egeo, situata a nord di Atene, sebbene abbia come particolarità di essere distante dalla terraferma solo una trentina di metri, il che fa si che siano in pochi ad identificarla come una vera e propria isola. E’ legata al continente da un ponte girevole dove passa il traffico automobilistico e ferroviario che si reca nel capoluogo dell’isola, Halkida. La popolazione tocca i 200.000 abitanti.

ristorante greco
ristorante greco

Grazie alla sua vicinanza con Atene quest’isola è da lungo tempo una delle mete preferite degli ateniesi che vi accorrono anche solo per qualche giorno di vacanza.

Verde e montuosa, le cime più alte toccano infatti quasi i 2000 metri, Eubea ha una sviluppata industria turistica adatta per accogliere con tutti i comfort i visitatori sulle sue belle e lunghe spiagge, che sebbene affollate mantengono intatto l’aspetto di luoghi incontaminati e genuini. La corrente che investe lo stretto contribuisce a mantenere pulito e cristallino il mare che la circonda.

Santorini Grecia

Santorini è una delle isole della Grecia dal panorama più magico ed affascinante. La sua conformazione geologica è dovuta alla presenza di un vulcano che ancora oggi è attivo.

Bel litorale in Grecia
Bel litorale in Grecia

E’ un’isola rocciosa, arida e brulla, ma i suoi villaggi arroccati sulle alte scogliere sono di particolare bellezza e suggestione, ed in particolari ore del giorno, all’alba ed al tramonto, seduti ai tavolini di taverne e bar, visitatori e turisti restano incantati ad ammirare lo splendido panorama che Santorini sa offrire.

Ci sono molti villaggi per turisti lungo le lunghe spiagge sabbiose di Kamari e Perissa, ma le località più affascinanti dove soggiornare sono sicuramente i villaggi sulle scogliere, Fira, Imerovigli ed Oia, ricchi di locali, bar e vita notturna. Per chi cerca pace e relax la meta ideale è Monolithos.

Per gli appassionati dell’archeologia da visitare l’antico insediamento di Thira, distrutto dalle eruzioni del vulcano, ed Akrotiri.

Folegandros Grecia

Folegandros è il prototipo stesso della tipica isola greca tipica, con le case imbiancate a calce che si raggruppano su vicoli percorsi dal vento.

Panorame di spiagge greche
Panorame di spiagge greche

Sebbene sia una delle isole meno movimentate può essere molto affollata durante il periodo estivo ed in alta stagione.

Isola brulla e rocciosa deve la sua notorietà al mare incantevole che la circonda, ed è una delle mte privilegiate di coloro che in vacanza amano stare a stretto contatto con la natura.

Sull’isola ci sono appena tre villaggi, tutti da visitare perchè molto belli: Chora, il capoluogo dominato dal Castro medievale, Ano Meria e Karavostassis, dove c’è il piccolo porto dell’isola.

Tra le spiagge, che si possono raggiungere a piedi o in motorino preso a noleggio, Agali, una piacevole distesa di sabbia, ed Agia Nikolaos, sovente affollata di nudisti. Ci sono altre baie mlto fascinose, che si scoprono esplorando l’isola, o facendosi portare in barca.

Zante Grecia

Zante o Zacinto, è una delle isole dell’arcipelago ionico della Grecia, che ha dato i natali al famoso poeta italiano Ugo Foscolo.

E’ molto amata da turisti e visitatori per le sue splendide baie, tra le quali si aprono spiagge di intensa bellezza, circondate dalle scogliere o dalle ultime propaggini dei boschi e delle pinete di cui quest’isola è ricca.

Un caicco sul mare
Un caicco sul mare

La storia di quest’isola è strettamente legata alla sua posizione, perennemente contesa tra veneziani e turchi, passata per le mani di inglesi e francesi e diventata greca nel1864.

Tra le cittadine dell’isola oltre al capoluogo Zacinto, la più mondana ed affollata è Laganas dove d’estate si scatena la vita notturna di lcali e discoteche aperti tutta la otte. Chi cerca un luogo appartato e tranquillo può invece scegliere Argassi. In entrambe le località si possono in ogni caso trovare belle spiagge ed un mare da favola. Interessante anche il verdissimo entroterra.

Amorgos Grecia

Amorgos, isola di case bianche, acqua chiara e cristallina e atmosfera pacifica, un luogo un eccellente per riposarsi e distendersi. Il paesaggio, circondato da montagne scoscese ed aride è altamente suggestivo, percorso da lunghe valli ridenti di fiori ed alberi.

Tipica taverna sul mare
Tipica taverna sul mare

L’isola di Amorgos non possiede grandi spiagge, a parte l’affollatissima Egiali, e tra i visitatori molti si recano a Nicouria, una piccola isola vicina oppure vanno alla ricerca delle piccole insenature che si aprono lungo i litorali rocciosi.

Da visitare i villaggi nell’entroterra, il capoluogo Chora che si raggiunge tra le montagne, Katapola un villaggio vicino al mare con preziose piccole taverne che cucinano il pesce lungo il porto, e Minoa, situato su un’alta scogliera sopra Katapola. Il monastero di Chozoviotissa merita una visita, e lo si raggiunge dopo aver affrontato una lunga scalinata. Per chi ama le immersioni le località migliori si trovano a Mourou ed Agia Anna. Belle ed originali le escursioni nell’entroterra a cavallo di un asino.

Cicladi Grecia

L’arcipelago delle Cicladi consiste di un gruppo numeroso di isole, quasi cinquanta, che devono il loro nome al fatto di estendersi in forma circolare intorno all’isola sacra per eccellenza, l’isola di Delos.

tramonto sul mare greco
tramonto sul mare greco

Sebbene alcune di queste isole siano praticamente disabitate la maggior parte sono invece tra le più conosciute e frequentate dai turisti di tutto il mondo, sia per la bellezza del paesaggio e del mare da cui sono circondate, sia perchè diventate in pochi anni dei veri e propri centri del divertimento estivo, della vita notturna, e rinomati ed esclusivi luogo di incontro del jet set internazionale.

Caratteristica principale delle isole è l’architettura delle case, che si raggruppano ianchissime di calce su scogliere e colline, oppure si stendono morbide ed invitanti sul lungomare.

Tra le più importanti e conosciute troviamo Naxos, Paros, Santorini e Myconos.

Milos Grecia

Milos è una delle isole delle Cicladi che deve la sua eccezionale bellezza alla sua origine vulcanica. Il lento e costante lavorio del vulcano ha creato in quest’isola, dalla suggestiva forma a ferro di cavallo un paesaggio di originale bellezza, con le rocce vulcaniche che assumono i colori più incredibili e vari, dal nero al rosso al bianco accecante.

In Grecia si trova anche qualche moschea
In Grecia si trova anche qualche moschea

Il litorale frastagliato ed originale regala a visitatori e turisti delle emozioni uniche ed indimenticabili. Da ammirare le spiagge rosse della costa meridionale, le centinaia di piccole calette che si aprono all’improvviso nella costa, circondate dalle alte scogliere di roccia lavica, i faraglioni bianchi che si ergono maestosi e sontuosi nel mare.

E’ difficile da raggiungere per via della scarsità dei collegamenti, e della loro incostanza, e perciò è diventata un luogo privilegiato per chi possiede uno yacht e può ormeggiare nelle bellissime baie.

Tra i villaggi, quello più urbanizzato di Adamas fa da contraltare al più suggestivo e romantico villaggio di Plaka, che ha mantenuto intatto il suo aspetto di piccola cittadina cicladica con le case bianche di calce e gli infissi dipinti di azzurro e di blu.

Samos Grecia

Samos è una delle isole più belle della Grecia nell’Egeo orientale. Un’isola verde, ricca di foreste e di belle spiagge, dove la gente vive soprattutto di turismo ed agricoltura. Il vino locale è molto conosciuto ed apprezzato anche oltre i confini nazionali, e sull’isola si produce uno dei migliori ouzo della Grecia, il famoso aperitivo nazionale al gusto di anice. Vathy è la città principale, ed altri interessanti villaggi da visitare sono Kokkari e Pythagoreon. Non mancano siti archeologici con interessanti dell’antico passato dell’isola, ed interessanti panorami naturalistici nell’entroterra, tra i quali la Valle degli Usignoli. Tra le belle spiagge ricordiamo Kokkari, il cui litorale è formato da scogliere ventose, e, per i bambini, le belle e calme spiagge di Potokaki e Psili Ammon.

Tipico panorama greco
Tipico panorama greco

Affascinanti le sorgenti di acqua minerale di Potami, vicino a Karlovassi.

Da Samos si raggiungono comodamente altre interessanti isole del Dodecanneso, Patmos, Lipsi, Leros, Kalymnos e Kos e le coste della Turchia, distanti appena 800 metri.