Eubea Grecia

Eubea è una delle isole più grandi del mar Egeo, situata a nord di Atene, sebbene abbia come particolarità di essere distante dalla terraferma solo una trentina di metri, il che fa si che siano in pochi ad identificarla come una vera e propria isola. E’ legata al continente da un ponte girevole dove passa il traffico automobilistico e ferroviario che si reca nel capoluogo dell’isola, Halkida. La popolazione tocca i 200.000 abitanti.

ristorante greco
ristorante greco

Grazie alla sua vicinanza con Atene quest’isola è da lungo tempo una delle mete preferite degli ateniesi che vi accorrono anche solo per qualche giorno di vacanza.

Verde e montuosa, le cime più alte toccano infatti quasi i 2000 metri, Eubea ha una sviluppata industria turistica adatta per accogliere con tutti i comfort i visitatori sulle sue belle e lunghe spiagge, che sebbene affollate mantengono intatto l’aspetto di luoghi incontaminati e genuini. La corrente che investe lo stretto contribuisce a mantenere pulito e cristallino il mare che la circonda.

Ios Grecia

Ios, isola dalla natura aspra e nello stesso tempo graziosa, è diventata in pochi anni una delle mete preferite dai giovani di tutta Europa che accorrono qui per la famosa vita notturna che contraddisingue la lunga stagione estiva di questa piccola isola.

Shopping in Grecia
Shopping in Grecia

Oltre alla sfrenata vita notturna, che si concentra nel capoluogo Chora, e che costituisce tra l’altro una delle più importanti fonti di reddito insieme alla pesca ed all’agricoltura, chi si reca a Ios cerca anche le belle spiagge di sabbia bianca, le più popolari sono Yialos e Koubaras di Mylopotas ed i bei fondali marini dove è una gioia immergersi. Gli abitanti dell’isola sono convinti che qui vi sia la tomba del famoso poeta greco Omero, anche se in effetti della tomba non è rimasto che un cumulo di pietre. Da visitare anche il monastero di Agia Ioannis. Il miglior modo di raggiungere Ios è fare scalo a Naxos o Paros o direttamente da Atene.

Kos Grecia

Belle spiagge e graziosi villaggi, panorami splendidi e una vivacissima vita notturna: Kos è considerata una delle isole più vivaci per chi ama il divertimento sfrenato, ma anche chi cerca semplicemente calma e relax, e splendidi villaggi dove il tempo si è fermato avrà di che soddisfare i suoi desideri.

Il mercato di Kos
Il mercato di Kos

Imponente il castello veneziano del tredicesimo secolo che fa da ingresso al capoluogo dell’isola, che si dipana tra vicoli e stradine accanto alle rovine dell’antica agorà. Qui insegnava Ippocrate, il padre della medicina moderna.

Tra i villaggi dell’isola i più interessanti sono Palio Pylio, un villaggio abbandonato del periodo medioevale, ricco di chiese e di un castro, Asfendiou dove si trovano altre chiesette interessanti ed un castello dove erano insediati i Cavalieri di San Giovanni, Kardamena, Antimachia e Zia.

Tra le spiagge non c’è che l’imbarazzo della scelta, e soprattutto sulla costa sud sono molto affollate durante la stagione estiva, Paradise Beach, Tagaki, Mastichari, Marvari.

Nella città di Kos, durante la lunga stagione estiva chi cerca divertimento e notti all’insegna delle danze sfrenate e della musica non ha che da recarsi nelle vie Diakons e Nafklirou, le più frequentate e ricche di locali.

Pireo Grecia

Il Pireo è il porto principale della Grecia ed il più grande d’Europa. E’ stato ampiamente modernizzato in occasione dei giochi olimpici del 2004, ed è destinato oggi esclusivamente al trasporto delle persone, perchè i porti industriali sono stati spostati altrove.

Incantevoli spiagge in Grecia
Incantevoli spiagge in Grecia

E’ un centro nevralgico per la Grecia, e da questo porto si possono raggiungere in breve tutte le altre città del continente e delle isole via mare.

Ma il Pireo è stato per lungo tempo anche la più importante culla della cultura e delle tradizioni popolari della Grecia: qui sono nate le più conosciute musiche cantate dal popolo, e qui si ritrovavano i più celebri artisti e uomini politici della Grecia. Ancora oggi se si vuol mangiare bene, ed a prezzi modici è al Pireo che ci si reca, per i suoi rinomati ristoranti e taverne dove viene servito pesce freschissimo e piatti prelibati della cucina locale.

Da vedere il teatro comunale, Kastella, il porticciolo di Tourkolimano, il litorale e le antiche mura che collegavano il Pireo ad Atene.

Molti giovani si ritrovano lungo le strade del Pireo, ricche di locali notturni, bar e discoteche.

Il Pireo si raggiunge comodamente con la Metro di Atene.

Rodi Grecia

Una delle isole greche più conosciute, Rodi è tra quelle più frequentate da turisti e visitatori per le molteplici attrattive che offre, dal bellissimo centro storico medievale, uno dei meglio conservati nell’area mediterranea, e per la lunga distesa di belle spiagge che circondano l’isola, davanti ad uno dei mari più affascinanti del Mediterraneo.

colonna al porto di Rodi
colonna al porto di Rodi

Il castello di Rodi domina il capoluogo dell’isola, ed intorno ad esso si dipana la rete di vicoli e strade in cui è piacevole avventurarsi per scoprire scorci di particolare bellezza.

Lindos invece, è una cittadina rinomata per il suo bianco candore, amata per la sua romantica atmosfera. A Kallithea ci sono i bagni termali, mentre, per chi ama la storia antica di particolare interesse merita una visita Kamiros con le sue rovine. Nell’entroterra la valle delle farfalle, Petaludes, è affascinante per chi ama gli spettacoli straordinari della natura.

Tra le spiagge più belle, Faliraki, affollatissima di giovani, Prasonisi per i surfisti, la bella baia di Ladiko, Afandiu ed altre che i visitatori potranno scoprire esplorando l’isola.

Rodi è anche importante snodo delle comunicazioni navali per raggiungere altre belle isole del Dodecanneso e la Turchia.

Economia Grecia

Per lungo tempo legata alle attività agricole ed alla pesca, che è sempre stata abbondante e fruttuosa lungo le coste continentali e negli ampi tratti di mare tra un’isola e l’altra nell’Egeo e nello Ionio, oggi la Grecia deve gran parte della sua ricchezza anche all’industria del turismo che negli ultimi trent’anni si è sviluppata notevolmente. Tale risorsa economica ha addirittura permesso a determinati territori, soprattutto le isole, di fronteggiare con successo i fenomeni di emigrazione e di povertà endemica, che facevano un tempo della economia della Grecia il fanalino di coda tra le economie europee.

la oltivazione dell'ulivo in Grecia
la oltivazione dell'ulivo in Grecia

Anche l’industria ha conosciuto un certo sviluppo, soprattutto quella legata al commercio ed alla lavorazione dei prodotti agricoli e dell’allevamento, dell’esportazione di minerali e delle risorse del sottosuolo, tra le quali pregiati marmi e sabbie e cementi speciali, e dall’industria manifatturiera e tessile.

Di particolare interesse anche i settori della petrolchimica e della siderurgia.

Mykonos Grecia

Mykonos è praticamente in Grecia quello che Ibiza è in Spagna. Bella isola delle Cicladi, ha un panorama che ricorda esattamente quello che è il nostro immaginario sulle isole greche, le case bianche di calce, su cui svettano finestre e porte dipinte di blu, tra ghirlande di fiori, le piccole chiese, sui promontori affacciate sul mare azzurro, uliveti e lunghe spiagge.

Da visitare il capoluogo, Chora, particolarmente famoso per le sue originali abitazioni a due piani, con balconi ed infissi in legno di chiara origine medievale, dipinti di vivaci colori. A dominare il paese i mulini a vento, sotto i quali si sviluppa uno dei quartieri più pittoreschi della cittadina, Alefkandra, o “Piccola Venezia” come è stata soprannominata, un dedalo di viuzze di particolare suggestione e bellezza. Bellissima ed assolutamente originale la bianca chiesa di Paraportiani.

Porticciolo in Grecia
Porticciolo in Grecia

Le numerose spiagge sono molto affollate soprattutto d’estate, interessanti le piccole baie a sud dell’isola. Platy Gialos ed Elia sono le spiagge più popolari. Altre spiagge molto famose sono Paraga, Paradise e Super Paradise. Kalafatis e la più apprezzata dagli amanti del windsurf. La vita notturna si dipana soprattutto nel centro storico della città che la notte si trasforma in una immensa discoteca e sulle spiagge dove si danza sulla sabbia fino al sorgere del sole.

Salonicco Grecia

Salonicco è considerata dai greci come la seconda capitale dopo Atene, sia per le sue estensioni sia per la sua collocazione. Situata sul mare ci sono molti posti interessanti che potete visitare sia nel cuore della città che nei suoi dintorni. E’ un ottimo luogo dove passare un po’ di tempo durante tutto l’anno, e non è inquinata e caotica come Atene.

Panorami incantevoli della Grecia
Panorami incantevoli della Grecia

Da visitare la fortezza medioevale, la città vecchia di Salonicco con le caratteristiche vie tortuose e le case piccole e graziose, il museo archeologico. Tra le chiese Agios Dimitrios è la principale. E poi ancora, da vedere, la torre bianca, una statua dedicata ad Alessandro il Grande, i bagni romani ed il quartiere romano. Per chi ama il mare le più conosciute località balneari fuori dalla città sono a Chalcidiki, Platamonas e Litochoro. Interessanti anche la vivace vita notturna ed i tanti ristoranti tipici.

Samos Grecia

Samos è una delle isole più belle della Grecia nell’Egeo orientale. Un’isola verde, ricca di foreste e di belle spiagge, dove la gente vive soprattutto di turismo ed agricoltura. Il vino locale è molto conosciuto ed apprezzato anche oltre i confini nazionali, e sull’isola si produce uno dei migliori ouzo della Grecia, il famoso aperitivo nazionale al gusto di anice. Vathy è la città principale, ed altri interessanti villaggi da visitare sono Kokkari e Pythagoreon. Non mancano siti archeologici con interessanti dell’antico passato dell’isola, ed interessanti panorami naturalistici nell’entroterra, tra i quali la Valle degli Usignoli. Tra le belle spiagge ricordiamo Kokkari, il cui litorale è formato da scogliere ventose, e, per i bambini, le belle e calme spiagge di Potokaki e Psili Ammon.

Tipico panorama greco
Tipico panorama greco

Affascinanti le sorgenti di acqua minerale di Potami, vicino a Karlovassi.

Da Samos si raggiungono comodamente altre interessanti isole del Dodecanneso, Patmos, Lipsi, Leros, Kalymnos e Kos e le coste della Turchia, distanti appena 800 metri.

Patrasso Grecia

Patrasso è la terza città per ordine di importanza in Grecia dopo Atene e Salonicco ed è anzitutto uno degli scali portuali più importanti del Peloponneso ed in generale delle comunicazioni della Grecia verso Ovest, in primo luogo con l’Italia.

Spiagge in Grecia
Spiagge in Grecia

Bari, Brindisi, Ancona e Venezia sono le città da cui partono ed arrivano le navi provenienti da Patrasso, in una rete di traffico consistente, soprattutto nei mesi estivi. La città in se non attira granchè i turisti, che la conoscono soprattutto come passaggio obbligato verso il resto della Grecia.

Eppure ha una vita cittadina molto vivace, ed i molti giovani e stidenti affollano i tanti locali che dal porto di dipanano verso il centro della città.

Da visitare le belle piazze del centro circondate da edifici neoclassici, Psila Alonia e Georgiou I, la Fortezza di Patrasso, immersa nel verde della vegetazione e l’Odeon Romano, ancora oggi utilizzato come sede di importanti eventi culturali. Da non perdere la degustazione di uno dei migliori vini di Grecia, genuino e ottimo prodotto locale, il Mavrodafni di Patrasso.