Isola di Kalymnos

L’isola di Kalymnos rappresenta un’interessante meta per un’escursione giornaliera per coloro che si trovano in vacanza in Grecia, in particolar modo nell’area dell’arcipelago del Dodecanneso, il gruppo di isole a sud della Grecia di fronte alle coste turche.

Piccola isola montuosa e semi arida, Kalymnos rappresenta una di quelle località da visitare per gustare ed assaporare il sapore genuino ed incontaminato della Grecia di un tempo.

kalymnos
Kalymnos

Qui le strutture turistiche, sebbene sviluppatesi nel corso degli ultimi decenni, non hanno stravolto il quotidiano ritmo lento e piacevole della vita degli isolani, il frenetico affaccendarsi dei pescatori al mattino, i bar e le taverne lungo l’area portuale, dove anziani e visitatori sostano per ore a gustarsi il piccante e fresco sapore di un ouzo accompagnato da gustose “mezedes” di pesce e molluschi.

Provvista di poche ma bellissime spiagge ed insenature, l’isola ha alcune caratteristiche che ne fanno una meta ideale per alcune particolari categorie di turisti, in particolare gli amanti di trekking e mountain bike, che qui si possono sfogare in percorsi di fascino notevole tra montagne e mare. Gli scalatori, che trovano altissime pareti in cui cimentarsi nelle risalite sopra allo specchio blu del mare.

Tradizione economica dell’isola da almeno tre secoli è la pesca delle spugne, un lavoro duro e pericoloso che i kalymnioti hanno svolto fino a pochi decenni fa. Testimonianza di questa attività i tanti negozi e magazzini strabordanti di soffici spugne, di tutte le dimensioni e tipi, un souvenir di sicuro successo da portare con se a ricordo del viaggio.